I palazzi nascosti di Mantova

Durata approssimativa della visita è di circa 3 ore.

  • Ritrovo dei partecipanti in piazza d’Arco.

  • Visita guidata al Palazzo d’Arco: residenza settecentesca in stile neoclassico. Al di là dello spazioso atrio, si entra nel cortile. Passando per le stanze si possono osservare splendidi mobili d’epoca e vari oggetti.Ottima occasione per tuffarsi nel passato.

  • Proseguimento a Casa Andreasi: si tratta di un raro esempio di dimora quattrocentesca Mantovana. La casa è tenuta come monumento per la morte della Beata Osanna, donna molto religiosa amata dal popolo e dalla prima giovinezza appartenne all'Ordine della Penitenza di S. Domenico, rifiutò le nozze e vestì a quindici anni l'abito di terziaria domenicana. All’età di cinque anni fu già molto devota a Dio.

  • Infine visita al Palazzo di Bagno: palazzo rinascimentale, ex dimora della famiglia Bagno, famiglia di nobili finanziatori che lavorava per i Gonzaga. Il palazzo si divide in tre parti: una del ‘500, un’altra del ‘700 e l’ultima parte in stile liberty. Ora la sede della prefettura.




 

Partner

aikal

Mantova Bed and Breakfast - B&B - B & B - Affitta Camere: la migliore ospitalità in famiglia a Mantova e provincia - info@mantovabedandbreakfast.it - Mantova Link

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web il visitatore dichiara di accettare e acconsentire utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso espressi in questa pagina.

Dichiaro di accettare utilizzo dei cookies per questo sito.